CRO/CORRUZIONE, NUOVO ARRESTO PER MEDICO LEGALE TORINESE

La procura di Torino ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare e sequestro preventivo di beni per 1.100.000 euro contro il medico legale torinese Enrico Quaglia, accusato di corruzione nell’inchiesta sui falsi invalidi. Sarebbero infatti 592 le pratiche irregolari a suo carico scoperte tra l 2005 e i 2015, per ognuna delle quali incassava 5000 euro. L’uomo era stato  già arrestato lo scorso settembre per aver consegnato a Enrico Maggiore, presidente della commisione di verifica del Ministero dell’Economia, una mazzetta da duemila euro in cambio di pensionamenti anticipati di invalidità ad alcuni dipendenti pubblici. Proprio contro Maggiore, invece è stato disposto un sequestro di beni per 600.000 euro.

 

This entry was posted in IN DIRETTA. Bookmark the permalink. Comments are closed, but you can leave a trackback: Trackback URL.