Career Day: la giornata che favorisce l’incontro tra studenti e aziende al Politecnico

Career Day è la giornata organizzata dal Politecnico che permette ai propri studenti, neolaureati e non, di incontrare le aziende. Iniziata questa mattina, si inserisce nella proposta dell’istituto torinese di creare una settimana, chiamata ‘Orientati al Futuro’, rivolta sia agli universitari in uscita sia a quelli in entrata.
Lunedì e martedì scorso infatti gli studenti di medie e superiori hanno potuto conoscere quale futuro li attenderebbe, a livello di corsi di studio, se la loro scelta ricadesse sul Politecnico.
“Sono arrivati 3 mila ragazzi da tutta Italia – commenta soddisfatta il vicerettore per la didattica Anita Tabacco – mentre durante la giornata di ieri, circa in mille hanno partecipato ai test di ammissione”.
La giornata di oggi invece è rivolta esclusivamente a laureati e laureandi: sono 74 le aziende che hanno aderito alla kermesse che funziona già da diversi anni.
“C’è una grande affluenza – prosegue il vicerettore – ci aspettiamo più di 3 mila partecipanti. Questa giornata è irrinunciabile per tutti i nostri ragazzi e lo dimostrano in numeri. Sono in costante aumento gli studenti che scelgono di sfruttare questa occasione e, allo stesso modo, le società che scelgono di partecipare organizzando il proprio stand”.
Tra quelle di punta sicuramente FCA, Pininfarina, Pirelli e Gruppo Angelini.
“Vorrei precisare che, nonostante l’unicità dell’evento che offre la possibilità di colloqui per un lavoro o un tirocinio, noi siamo in contatto e collaboriamo tutti i giorni con queste aziende – afferma Anita Tabacco – infatti anche nel corso dell’anno permettiamo agli studenti di inviare i propri curriculum a ognuna di loro”. L’opportunità data dal Career Day è grande: secondo i dati di Almalaurea, il 91 % dei neolaureati da un anno in ingegneria trova occupazione, mentre in architettura il 70 %. Le informazioni riguardanti coloro che sono laureati da 3 anni “sono altrettanto positive – conclude il vicerettore Anita Tabacco – gli studenti infatti hanno un impiego stabile con numeri al di sopra della media nazionale. Chiaramente è per noi motivo di orgoglio sapere che molti dei nostri ragazzi trovino un lavoro nonostante la crisi”.
Career Day, da questo punto di vista, è funzionale perché permette di far incontrare studenti ed aziende all’interno della struttura torinese, raggruppando in un unico luogo diverse società che sono rappresentative delle numerose aree di interesse dei ragazzi.

This entry was posted in Cronaca, Futura, Notizie and tagged , , , , , . Bookmark the permalink. Comments are closed, but you can leave a trackback: Trackback URL.