CasaCookBook: cibo e cultura si incontrano al Salone del Libro

Cibo e cultura si incontrano tra il 12 e il 16 maggio al Salone Internazionale del Libro per la quarta edizione di CasaCookBook, l’area del Padiglione 2 di Lingotto Fiere interamente dedicata all’editoria del settore enogastronomico.

Al cuore della manifestazione, la Show Kitchen, ampio spazio da 100 posti che ospiterà oltre 50 eventi tra degustazioni, presentazioni di libri e dimostrazioni di cucina, quest’anno sarà affiancato il CookLab Miele, che offrirà una serie di workshop e laboratori dove appassionati e curiosi potranno mettersi alla prova sotto la guida attenta di chef ed esperti, utilizzando elettrodomestici altamente innovativi.

Proprio la tecnologia nel mondo della cucina è uno dei temi che CasaCookBook approfondirà in questa edizione, grazie anche alla rinnovata partnership con Miele, azienda tedesca leader nella produzione di elettrodomestici.
In questa edizione della rassegna ci saranno meno chef e personaggi televisivi, ma più attenzione ai contenuti e agli approfondimenti con un appuntamento quotidiano dedicato alla cucina vegan e al benessere, due incontri legati alla cultura del vino e del buon bere, uno sulla pasticceria piemontese e sulle sue produzioni d’eccellenza e uno spazio dedicato al caffè con 25 torrefazioni italiane che proporranno degustazioni guidate.

“In un mondo sempre più attento alla salute e al benessere CasaCookBook ha avuto il grande merito di leggere in anticipo le tendenze”, ha dichiarato il giornalista enogastronomico de La Stampa Luca Ferrua, presente alla conferenza di presentazione con Giovanna Milella, presidente della Fondazione per il Libro, Roberto Fantino, direttore commerciale di Lingotto Fiere e Marco Pautasso, direttore eventi e attività culturali del Salone del Libro. “Questa edizione prende le distanze dal mondo dei grandi chef come ad anticiparne il tramonto, per concentrarsi invece sui contenuti della tavola”.

“Il cibo è fondamentale per il mondo e per le nostre relazioni e la cultura è un motore dell’economia e del benessere della popolazione – ha commentato Giovanna Milella – è un Salone sempre più ricco di cose fondamentali: non solo quantità ma tanta qualità”.

Tra i 30 espositori confermati, numerose nuove presenze come Cucchiaio d’Argento, FunnyVegan, Chefuoriclasse e Moka Libri, a livello internazionale torna il prestigioso brand Phaidon Press, mentre tra le scuole di cucina confermata la presenza di AgireOra.

This entry was posted in Cultura, Notizie and tagged , , , , . Bookmark the permalink. Comments are closed, but you can leave a trackback: Trackback URL.