“C’è fermento”: alla scoperta delle birre artigianali

birraArriva la bella stagione. E quale bevanda è più estiva e fresca di una bella birra? Se anche voi siete amanti della bevanda alcolica più antica ideata dall’uomo, non potete perdere “C’è fermento – grandi birre da piccoli birrifici”, un evento che si svolgerà a Saluzzo nelle giornate del 5 e 6 giugno in collaborazione con Slow Food Piemonte e Valle d’Aosta.

“Sarà una due giorni interamente dedicata alla birra artigianale”, dice Francesco Nota, uno dei collaboratori dell’organizzazione di C’è fermento. “Ci saranno quasi 20 microbirrifici provenienti da tutta Italia, anche se ovviamente il nocciolo duro sarà piemontese. Inoltre ci saranno dei ‘punti di spillatura’, dove gli stessi mastri birrai spilleranno le birre che producono a chi le vorrà degustare”.

Da visitare assolutamente inoltre la ‘birroteca’. “Dentro si troveranno oltre 100 birre artigianali diverse in vendita a un prezzo da fiera. Il grande vantaggio è che il consumatore potrà assaggiare la birra prima di decidere di acquistarla”, spiega Nota.

Ma durante la luppolosa manifestazione ci sarà tempo anche per tante altre attività. Il programma dell’evento è molto ricco. Ci saranno eventi enogastronomici slow food, una cena tematica a numero chiuso (prenotazione obbligatoria), animazioni artistiche e serate musicali. Da non perdere infine la visita al birrificio del carcere di Saluzzo, che sarà possibile in entrambi i giorni solo su prenotazione (massimo 30 posti a volta).

Per info e prenotazioni, si può chiamare al numero 0175.43527 oppure andare sul sito.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink. Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

You may use these HTML tags and attributes <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>