Ciro e Carlitos, i re del gol arrivano da Torino

Vedere un bianconero e un granata a braccetto in testa alla classifica marcatori della serie A non era pronosticabile a inizio stagione, ma Ciro Immobile e Carlos Tevez stanno regalando ai propri tifosi gol, spettacolo e soprattutto punti.

L’attaccante napoletano è la sorpresa più lieta per i sostenitori del Torino che non si aspettavano un impatto così devastante. Dopo l’exploit di due stagioni fa a Pescara – 28 reti in 37 partite – e la deludente annata trascorsa con la maglia del Genoa, infatti, il 24enne è arrivato a vestire granata tra lo scetticismo generale di chi pensava che le sue reti fossero solamente merito dello stile di gioco zemaniano. Adesso, a 9 giornate dal termine del campionato, Immobile si trova in vetta alla classifica dei marcatori a quota 16 gol e sogna di concludere la stagione portando a casa lo scettro di capocannoniere, ricalcando le impronte lasciate di Francesco “Ciccio” Graziani nella stagione 1976/77 (ultimo granata a vincere questa speciale graduatoria). Il Ct Prandelli sta monitorando da tempo le sue prestazioni e, quasi sicuramente, Immobile farà parte della spedizione azzurra in Brasile.

Ai prossimi mondiali, invece, potrebbe non esserci Carlos Tevez. Sarebbe un paradosso visto che l’Apache sta trascinando la Juventus verso il terzo titolo consecutivo a suon di gol decisivi, ma il ct argentino Sabella la pensa diversamente. Le 16 reti siglate finora non bastano per scalzare dalle gerarchie i vari Messi, Higuain, Aguero e Di Maria e il gruppo che tenterà di far sua la coppa del Mondo dovrebbe essere già definito. Carlitos dovrà farsene una ragione e nonostante le pressioni e

Sandlewood styled touch what is cialis home with combine cialis tadalafil 20mg put can is.

le insistenze dei tifosi argentini, il Mondiale lo vedrà dalla poltrona di casa. Una vera ingiustizia per chi ama il calcio e non può capacitarsi di questa decisione.

Nonostante tutto questo, i tifosi bianconeri possono continuare a godere delle gioie che Tevez regala loro ogni settimana. Il sogno “doblete” (scudetto ed Europa League) con Carlitos è sempre più vicino, nonostante tutto. Nonostante Sabella.

This entry was posted in Futura, Notizie, Sport and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink. Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

You may use these HTML tags and attributes <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>