Futura

19/05/2016

Giovani specializzandi europei a Torino per l’Entog

Filed under: Futura,Lavoro,Notizie — Costanza Formenton Macola @ 12:49

Tre giorni insieme agli specializzandi di ginecologia di tutta Europa: è l’ Entog, l’European network of trainees in Obstetrics and Gynaecology, che ha portato a Torino 34 futuri medici provenienti da tutta Europa, ospitati da altrettanti specializzandi italiani in una sorta di scambio. L’iniziativa si inserisce nell’insieme di eventi organizzati in occasione della 24° edizione del Congresso Europeo di Ostetricia e Ginecologia, spostato, dal 19 al 21 maggio, a Torino da Istanbul per ragioni di sicurezza.

“Nel corso di questi giorni – spiega Federica Campolo, 31 anni, specializzanda all’ospedale Sant’Anna e presidente del comitato organizzativo – i colleghi sono venuti nel nostro ospedale e hanno partecipato alle attività cliniche e ambulatoriali”. Il primo giorno i futuri medici europei hanno avuto accesso al centro di training allestito al Sant’Anna, che ospita al proprio interno simulatori per la chirurgia endoscopica e laparoscopica, per l’ostetricia e per l’ecografia. “Sono rimasti colpiti – racconta Campolo – sia dalle dimensioni della clinica, tra le più grandi d’Europa, sia dal nostro metodo di lavoro”.

Nel corso di queste giornate c’è stato anche il tempo di una visita per la città. “Li abbiamo portati al Museo del cinema e all’Egizio – spiega la specializzanda – oltre a due serate dedicate alla cucina tipica piemontese e alla pizza. Ieri sera poi, c’è stata la drink evening, che è stata un’occasione per conoscerci meglio e scambiarci le nostre impressioni”.

“Io ho ospitato due ragazze lettoni – racconta Campolo – è stata un’esperienza intensa perché all’inizio non ci conoscevamo affatto. Noi italiani siamo andati a prendere i nostri colleghi europei all’aeroporto e ci siamo presi cura di loro, che sono rimasti tutti contenti. In molti, inoltre, hanno deciso di fermarsi fino a sabato, giorno in cui è in programma il congresso dell’Ebcog”.

Il Convegno, di nuovo nel capoluogo piemontese dopo dieci anni, mira a migliorare lo standard di cure nel settore ginecologico ed è organizzato dal Board and College Europeo di Ostetricia e Ginecologia ed è presieduto a livello locale dalla professoressa Chiara Benedetto, ordinaria di Ostetricia e Ginecologia dell’Università di Torino.

Nessun commento

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Al momento l'inserimento di commenti non è consentito.

Powered by WordPress