Interrotte le ricerche del ragazzo in fuga

Fabrizio Dianin

“Fabrizio Dianin si è allontanato volontariamente”. E’ questo il motivo che ha spinto, ieri, le forze dell’ordine a interrompere le ricerche in val di Susa del 26enne scomparso da Saluggia (Vercelli) il 15 febbraio scorso. “E’ adulto e senza problemi particolari. E’ sicuramente scappato di sua spontanea volontà”, dicono i Vigili del Fuoco, coordinatori della task force composta da Carabinieri di Susa, Protezione civile, Antincendi boschivi e Croce Rossa che l’8 e il 9 marzo hanno battuto la valle tra Bussoleno e Sestrière alle ricerche di Fabrizio. Secondo gli investigatori – che in questi giorni hanno lavorato sull’ultima traccia lasciata dal cellulare di Fabrizio nella zona a ridosso dell’alta valle – il ragazzo potrebbe essersi diretto in Francia. Visti gli esiti negativi degli ultimi due giorni, anche la Procura di Vercelli ha deciso di sospendere le indagini. La madre del ragazzo,Patrizia, raggiunta al telefono da Futura, non ha ancora la conferma ufficiale dello stop delle ricerche, deciso proprio questa mattina. “Noi aspettiamo ancora che Fabrizio si faccia sentire. Dopo di che rispetteremo le sue scelte”, ha detto la donna con un filo di voce. Fabrizio, calciatore dilettante, manca da casa da quasi un mese e nessuno riesce a capacitarsi di cosa abbia spinto un ragazzo all’apparenza senza problemi, a lasciare famiglia e fidanzata, e sparire nel nulla al volante della sua Peugeot nera.

This entry was posted in Cronaca, Futura, Notizie and tagged , , , . Bookmark the permalink. Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

You may use these HTML tags and attributes <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>