“L’amore è una cosa semplice”: sold out per Tiziano Ferro al PalaOlimpico di Torino

Tiziano Ferro fa il bis. L’artista di Latina replica stasera l’esibizione del suo concerto al PalaOlimpico di Torino dove ieri ha debuttato con il  tour “L’amore è una cosa semplice”, titolo dell’album  uscito alla fine dello scorso novembre. Ieri sera è arrivato sul palco dall’alto, calato dentro un cubo luminoso. L’unico suono, il rumore di un cuore che pulsa, altro non è se non il suo e quello dei suoi 11 mila fan che, nonostante la mezz’ora di ritardo, lo hanno accolto pronti a cantare con lui. La pioggia e il freddo non li fermeranno nemmeno questa sera. Si replica ancora al PalaOlimpico e poi via venerdì 13 aprile a Bologna per un tour di 20 date, in buona parte già sold out, fino ad arrivare a Zurigo il 23 maggio e finalmente vicino a casa, a Roma, il 14 luglio all’Olimpico.

Ieri, due ore di live hanno visto Tiziano Ferro cantare, abbracciare il suo pubblico, parlare e soprattutto emozionarsi. L’atmosfera si è scaldata  soprattutto sulle parole di “Il regalo più grande” accompagnata dalle immagine dei suoi 10 anni di carriera che campeggiano su tre megaschermi alle spalle del cantante.

Il 17 maggio Tiziano tornerà a Torino per una terza replica. “L’amore è una cosa semplice” è un disco alquanto autobiografico, con una cover di Nesli, un pezzo di Irene Grandi e un duetto con John Legend: rispetto al precedente “Alla mia età” va alla ricerca di ballate sempre assai malinconiche, con un episodio (Interludio) che ricorda gli inizi con “111″ quando lo improveravano di imitare R. Kelly. C’è poi una bossanova e persino uno swing.

This entry was posted in Cronaca, Cultura, Futura, Notizie. Bookmark the permalink. Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

You may use these HTML tags and attributes <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>