L’annuario Observa 2016 spiega la comunicazione della ricerca

“Dati come questi non dovrebbero essere pubblicati da riviste specialistiche, ma dovrebbero essere oggetto di presentazione sulle prime pagine dei principali quotidiani”. Le parole di Tullio De Mauro, linguista ed ex ministro della Pubblica Istruzione, sottolineano l’importanza dei concetti elaborati da Observa Science in Society nell’Annuario Scienza, Tecnologia e Società 2016, realizzato in collaborazione con la Compagnia di San Paolo, che sarà presentato venerdì alle 17.30, nella Sala Grande del Circolo dei Lettori.

L’annuario è una raccolta aggiornata, in forma accessibile e sintetica, delle informazioni e dei dati utili a comprendere quali possano essere i principali cambiamenti nella nostra società riflettendo sui modi di comunicare la ricerca. Prenderanno la parola Giuseppe Pellegrino e Barbara Saracino di Observa Science in Society, oltre a Riccardo Guidi del Francis Creek Institute London.

Si tratta di un incontro diviso in due parti. Nella prima saranno presentati i risultati relativi al 2015 che riguardano l’evoluzione dei rapporti tra scienza, tecnologia e opinione pubblica. La seconda, frammentata in più sezioni, verterà sulle politiche della ricerca ovvero sui percorsi professionali degli studenti laureati direttamente collegati ai finanziamenti e alle richieste di brevetto. Successivamente sarà affrontata la tematica della biodiversità, e in che misura essa possa influenzare l’opinione pubblica. Inoltre, saranno discussi i dati riguardanti la frequentazione di musei e mostre a carattere scientifico e la diffusione della tecnologia nella vita quotidiana.

“In dieci anni l’Annuario – spiega Helga Nowotny, presidente dell’European Research Council dal 2009 al 2013 – è riuscito ad avvicinare i cittadini e la scienza. C’è sempre una maggiore consapevolezza a coinvolgere il pubblico nell’uso delle più moderne tecnologie”.

This entry was posted in Cultura, Futura, Notizie and tagged , . Bookmark the permalink. Comments are closed, but you can leave a trackback: Trackback URL.