Ling80annidopo: quattro giorni per festeggiare la “Topolino”

È il 15 giugno 1936. Dal Lingotto di Torino esce il primo modello di Fiat 500, subito ribattezzata “Topolino”, sulla scia del successo dell’omonimo personaggio creato da Walt Disney otto anni prima. La neonata vettura della Fiat viene messa in vendita a 8900 lire e raggiunge gli 85 km/h. Nonostante il prezzo corrisponda a venti volte lo stipendio di un operaio specializzato, la “Topolino” ebbe subito un grande successo e la produzione continuò fino al 1955.

Da quel 15 giugno fra poco saranno passati 80 anni e a Torino, città natale del modello, si terrà un evento per festeggiare questa speciale ricorrenza. Ling80annidopo nasce per questo motivo. Tre giorni interamente dedicati alla berlinetta italiana. “Anziché organizzare un raduno d’auto d’epoca -racconta Laura Laurenti Garavoglia, responsabile della comunicazione dell’evento-, come è uso fare in questi casi, abbiamo deciso di creare una vera e propria kermesse internazionale, dove vedremo sfilare per le strade della città 250 ‘Topolino’ provenienti da 14 paesi europei, tra cui Francia, Germania, Polonia, Ungheria, Svizzera, Olanda, oltre ovviamente quelle di casa nostra”.

Un modello che ha fatto la storia dell’automobilismo italiano, soprattutto perché “la Topolino ispira simpatia”. E c’è anche chi questo sentimento l’ha provato sulla sua pelle: “Paolo Rumiz, giornalista e scrittore, nel 2006 – ricorda Garavoglia – percorse tutta la dorsale appenninica a bordo della Cinquecento, incontrando moltissime persone pronte ad aiutarlo durante il viaggio”. Da questa esperienza nacque “La leggenda dei monti naviganti”, un libro da cui è stata tratta una pièce teatrale che verrà rappresentata venerdì 17 giugno al teatro di Moncalieri. Sabato 18, dalle 11 le ‘Topolino’ sfileranno a ritmo di musica in piazza Vittorio Veneto.

This entry was posted in Cronaca, Cultura, Futura, Notizie. Bookmark the permalink. Comments are closed, but you can leave a trackback: Trackback URL.