Futura

23/04/2015

L’Iraq oltre la guerra nell’incontro al Caffè dei Giornalisti

Filed under: Cronaca,Futura,Notizie — Tag:, , — Tommaso Spotti @ 11:58

Un Paese, anche se scosso da una guerra, resta un luogo dove le persone vivono la loro quotidianità fatta di lavoro, gioco e relazioni. Una terra dove una cultura si conserva e si riproduce, dove nascono e crescono sogni e speranze di una popolazione che crede in un futuro migliore.
L’Iraq, ormai dal 2003, è uno di questi paesi. Dopo la guerra della Nato contro Saddam, sono arrivati l’Isis e la guerra civile. Eppure in una terra così martoriata rimangono la storia e la vita di un popolo che da più di dieci anni resiste a quanto accade nelle loro case. E’ per raccontare questa realtà che il Caffè dei Giornalisti organizza – questa sera alle ore 18 a Palazzo Saluzzo Paesana – l’incontro “Reportage dall’Iraq”. A parlare di Iraq e del suo popolo saranno presenti Laura Siviglia Battaglia, giornalista freelance autrice del libro “Le voci delle tigri” che racconta le storie di chi vive lungo i fiumi della Mesopotamia, Lucia Goracci, inviata esteri per Rai News 24 in molti paesi mediorientali,  e Sherif El Sebaie, professore di lingua e civiltà araba al Politecnico. “Questa sera vogliamo parlare della gente dell’Iraq – ha detto Rosita Ferrato, presidentessa del Caffe dei Giornalisti – e lo vogliamo fare discutendo con chi ha vissuto a contatto con queste persone. Le nostre ospiti sono professioniste che hanno lavorato su questi temi, che conoscono la realtà e che possono raccontarla nel miglior modo possibile”. Anche se sconfinare nel dramma della guerra è inevitabile. “In questo momento non si può evitare di parlare dell’Isis, perché non si tratta solo di un problema internazionale ma anche di un dramma nelle vite degli iracheni” ha chiuso la Ferrato.
E’ dunque un racconto quello che avverrà stasera, utile a comprendere una realtà lontana spesso limitata sui giornali alle sole notizie di guerra. Questa sera sarà possibile scoprire cosa si cela dietro alla nube delle bombe e del dolore.

Nessun commento

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Al momento l'inserimento di commenti non è consentito.

Powered by WordPress