Maratoneti della creatività per la Global Game Jam

Da oggi Torino sarà per il terzo anno consecutivo una delle capitali della Global Game Jam. Si tratta del più grande appuntamento internazionale dedicato allo sviluppo dei videogiochi: 48 ore no stop dove giovani talenti, professionisti e appassionati spenderanno le energie nella creazione di prototipi di videogiochi partendo dalla progettazione per giungere alla realizzazione.

Armati di entusiasmo e sacchi a pelo centinaia di Under 25 da tutta Italia si sono riuniti questa mattina nell’Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico per un’esperienza che non è solo divertimento ma occasione nella quale si respirano vera passione e amore per il mondo virtuale.
“Le Global Game Jam sono appuntamenti straordinari perché permettono a tutti coloro che si sentono creativi di esprimere il loro talento – spiega Marco Mazzaglia, presidente di T-Union, l’associazione che promuove l’edizione torinese di questa maratona della creatività -. Per la nostra città si tratta di un’occasione importante che rafforza ancora di più l’interesse nei confronti dell’industria del videogioco.
Oltre alla competizione vera e propria, l’evento di quest’anno prevede anche una sessione introduttiva dedicata alla Game Industry e ai nuovi modelli di business e finanziamento che si stanno affermando nel settore dell’informatica.
Nata nel 2009, la Global Game Jam è cresciuta mano a mano in maniera esponenziale. Nell’anno del suo esordio infatti hanno partecipato all’evento 1650 persone capaci di sviluppare in totale 370 giochi. Dal 2010 in poi i numeri si sono triplicati e l’edizione odierna sembra confermare la crescente popolarità. Per esempio nel nostro Paese rispetto a un anno fa, a Roma, Catania, Torino e Milano si sono aggiunte per la prima volta Pisa, Pozzuoli e Trieste. Mentre nel mondo ci sono attualmente oltre 600 Jam in contemporanea, da New York a Londra, da Amsterdam e Pechino.
Durante la competizione si potrà dare vita anche a proprie idee innovative, entrando in stretto contatto con il processo di sviluppo dei videogiochi e arrivare al termine della maratona con il prodotto finito pronto a debuttare nella grande vetrina internazionale delle Global Game Jam.

This entry was posted in Cultura, Futura, Notizie and tagged , , , . Bookmark the permalink. Comments are closed, but you can leave a trackback: Trackback URL.