Al Museo Diocesano le opere di Umberto Mastroianni

Settanta anni di attività artistica di Umberto Mastroianni racchiusi in circa sessanta opere (di cui otto inedite) che sono state presentate a Palazzo Chiablese e saranno esposte da domani 31 marzo fino al 30 settembre. La mostra, divisa tra il Museo Diocesano e la Torre Campanaria della Cattedrale, è racchiusa nella serie di eventi collegati con l’ostensione della Sindone (19 aprile-24 giugno).

Le opere di Mastroianni ripercorrono tutta la sua storia artistica, che parte dal 1927 e arriva fino al 1997, a pochi mesi dalla sua morte, e si dividono tra dipinti, sculture, bassorilievi, terrecotte, incisioni, arazzi e mosaici. “Arte e fede hanno sempre collaborato” – ha affermato il presidente della Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali Maurizio Cibrario – “Questa armonia si è spezzata nell’ultimo decennio, e solo pochi artisti hanno continuato a trovare ispirazione nel sacro, uno di questi è Mastroianni”.

Questo particolare legame è sottolineato anche dal direttore del Museo Diocesano di Torino, Don Luigi Cervellin: “Mastroianni plasma la sua ricerca spirituale in un modo mai banale, per questo è uno degli esempi più emblematici di arte spirituale contemporanea”.

L’artista, che in 70 anni ha realizzato opere adesso esposte in 272 musei nel mondo, “è purtroppo quasi dimenticato in Italia, mentre ha trovato grande fortuna all’estero” ha commentato Massimo Lapucci, il Segretario Generale della Fondazione CRT, che ha contribuito alla realizzazione della mostra.

Anche il luogo stesso dell’esposizione è ricco di significato, come sottolineato da Luisa Papotti, soprintendente per il Paesaggio e le Belle Arti: “il Museo Diocesano è straordinario, ci offre la possibilità di vedere la storia diocesana di Torino e il grande legame tra arte e spiritualità. Gli ambienti sono di grandissima suggestione”.

Fino a fine settembre, quindi, i visitatori avranno la possibilità di osservare la mostra che, “Tra coscienza civile e spirito del sacro”, rientra nel grande panorama di appuntamenti spirituali che culmineranno l’ostensione della Sindone.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink. Comments are closed, but you can leave a trackback: Trackback URL.