Negozi aperti il 1° maggio. Scioperano i commercianti

Negozi aperti anche il 1° maggio

Negozi aperti anche il 1° maggio

Cade un tabù “rosso” nell’ultima città roccaforte del centrosinistra in Piemonte. A Torino città, in vista della visita di papa Benedetto XVI di domenica, durante la festa dei lavoratori di sabato 1° maggio i negozi del centro potranno restare aperti.

È stata una decisione bipartisan. “La richiesta – ha motivato l’assessore al Commercio Alessandro Altamura – ci è arrivata dalle stesse associazioni dei commercianti. In ogni caso non è un obbligo, semmai una possibilità in più: terranno aperti solo i negozi che lo vorranno”. Come riporta l’edizione torinese di Repubblica, tre esponenti del Pdl e uno del Pd hanno scritto una lettera per far notare come si tratti “di una deroga che arriva senza il necessario preavviso per i lavoratori e che interessa solo una parte della città”.

Nonostante ciò i sindacati di categoria si oppongono. Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil hanno proclamato uno sciopero dei commercianti per tutto il turno di lavoro nella giornata di sabato “per non riprodurre e alimentare le distorsioni di ‘tutti aperti e sempre aperto’ e per non mercificare anche i valori e la memoria delle festività”.

Siamo convinti che questo giorno debba restare, come previsto dal Contratto, un giorno di Festa per tutti i lavoratori – continua il comunicato – e invitiamo le lavoratrici e i lavoratori del settore e tutti i cittadini a partecipare al corteo organizzato che partirà da corso Cairoli alle 9”.

This entry was posted in Lavoro, Notizie and tagged , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink. Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

You may use these HTML tags and attributes <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>