A Pasqua e pasquetta la Juventus si scopre sul bus

“La storia dei campioni ferma in città. Sali a bordo”. Questo è lo slogan aerografato sul retro del bus, con la maglie di Pogba e Marchisio, che porterà tutti gli appassionati della Juventus in giro per la città. Nei giorni di Pasqua e Pasquetta, il 26 e il 27 marzo, la società do corso Galileo Ferraris ha organizzato un esclusivo “Juventus City Tour”.

Un’occasione per tutti i turisti e i cittadini che tifano per la Juve di scoprire i luoghi più significativi della storia bianconera. Il tour avrà una durata di circa due ore e mezza e partirà dal park 7 dello Juventus Stadium, in via Druento. Fermata obbligatoria davanti alla famosa panchina di corso Re Umberto, dove i ragazzi del liceo d’Azeglio si ritrovavano per giocare a “foot-ball” e per porre le basi della fondazione del club italiano più titolato. Poi piazza San Carlo e piazza Castello fino alla reggia di Stupinigi. Saranno visitati anche i luoghi del presente e del futuro della società: il centro di allenamento di Vinovo, lo Juventus Training Center per terminare allo Stadium e al JVillage. Il costo del biglietto intero sarà 25 euro (20 euro il ridotto), non proprio economico se si pensa che il Torino City Sightseeing, che dura 24 ore, costa 16 euro.

Il “City Tour” va ad ampliare un programma di eventi culturali e di intrattenimento organizzati dal JMuseum. Dopo le recenti aperture di due nuovi spazi, la mostra permanente Jsport e la sala multimediale interamente dedicata alla prima squadra, la struttura che mostra i cimeli e i trofei della Juventus ha da poco superato i 620mila visitatori.

This entry was posted in Cultura, Futura, Notizie, Sport and tagged , , , , . Bookmark the permalink. Comments are closed, but you can leave a trackback: Trackback URL.