Roma-Torino, la meglio gioventù per Prandelli

Alla fine a spuntarla è stata la Roma, ma dalla partita di ieri sera è uscito anche un altro vincitore. Il ct della Nazionale Cesare Prandelli, infatti, ha potuto ammirare le prodezze di Mattia Destro, Ciro Immobile e Alessandro Florenzi. Se il centrocampista giallorosso, uomo partita contro i granata con una rete al 92’, ha un posto già prenotato tra i 23 azzurri in vista del Mondiale, i due attaccanti saranno protagonisti di un ballottaggio fino al termine della stagione. Considerando le enigmatiche condizioni fisiche di Giuseppe Rossi e il rendimento altalenante di Alberto Gilardino e Daniel Osvaldo, non è da escludere, però, che entrambi staccheranno il biglietto per il Brasile a giugno. E non per le vacanze.

La prospettiva di portare un attacco under 24 ai Mondiali alletta e non poco il commissario tecnico che, dall’inizio del suo “mandato”, ha sempre messo in primo piano l’attenzione sui giovani. Un terzetto delle meraviglie composto da Balotelli, Destro e Immobile potrebbe far saltare il banco.

Altra nota lieta per Prandelli è stata la prova di Matteo Darmian. Il terzino granata, classe 1989, sta accumulando ottime prestazioni e, dopo aver conquistato un posto da titolare nel Torino, potrebbe scalare ben presto le gerarchie anche in Nazionale, anche per la sua duttilità. Davanti a lui, infatti, Christian Maggio e Ignazio Abate non appaiono in grande forma. Darmian si è trovato davanti un Maicon scatenato e, nonostante questo, ha ben figurato andando in difficoltà solo in poche occasioni.

Ha deluso ancora una volta, invece, Alessio Cerci che, nelle ultime giornate, sta diventando un vero e proprio rompicapo per i tifosi del Toro, per Ventura e, come diretta conseguenza, per Prandelli. L’esterno è apparso nervoso anche contro la sua ex squadra, dispensando occhiatacce e rimproveri ai compagni. A risentirne è stata la sua prestazione. Il ct azzurro stravede per lui e un posto sull’aereo che porta in Brasile è praticamente sicuro, ma con questo atteggiamento il rischio di vedere un Mondiale da una panchina, seppur comoda, è molto concreto.

This entry was posted in Futura, Notizie, Sport and tagged , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink. Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

You may use these HTML tags and attributes <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>