La settimana contro il razzismo, tutte le iniziative in città /La mappa

Contro il razzismo, contro ogni tipo di discriminazione, ma per il dialogo, l’accoglienza e l’integrazione. Sabato prossimo, 21 marzo in molti Paesi del mondo si ricorda il massacro di Sharpeville, in Sudafrica, quando la polizia sparò su una folla di circa 8000 manifestanti neri, in protesta contro la “legge del lasciapassare”, che gli imponeva di esibire un permesso speciale quando passava nelle zone dei bianchi. Fu una carneficina: 72 persone uccise, 180 ferite.

Da diversi anni, il Piemonte e la città di Torino si mobilitano con numerose iniziative che promuovono i valori e i principi dell’antirazzismo.

Ieri mattina, 15 marzo, in piazza Solferino, in occasione del mercato “Campagna Amica” della Coldiretti, è stato presentato il programma della “XI Settimana d’Azione contro il Razzismo”, promossa da UNAR, Regione Piemonte, Città Metropolitana, Associazione Trepuntozero e dalla stessa Coldiretti, in collaborazione con associazioni di migranti, tra cui ANGI – nuova generazione italo-cinese, Sesto Continente e Movimento Migranti e Rifugiati, che culminerà il 21 marzo in piazza Palazzo di Città con la manifestazione “Torino si sveglia antirazzista”.

Un’iniziativa importante che cade, tra l’altro, in un periodo segnato, purtroppo, da ripetute violenze. Non ultima quella della notte tra venerdì e sabato, alle prime luci del mattino, quando un ragazzo è stato avvicinato e preso a pugni, perché gay, mentre scendeva dal bus notturno, strapieno, all’altezza di Corso Peschiera.

“In Consiglio Regionale stiamo lavorando a un disegno di legge contro ogni tipo di discriminazione, religiose, sessuali, legate all’etnia e alla disabilità – spiega l’assessora Monica Cerutti – e in cui prevediamo al contrario una serie di azioni positive che promuovano la parità di trattamento in ambito sociale, lavorativo e sanitario”.  Cerutti ha poi commentato la manifestazione che si terrà il 28 in città, indetta dalla Lega Nord: “Al segretario del Carroccio dovrebbero dare l’oscar delle discriminazioni, auspico che ci sia una presa di distanza netta delle istituzioni”.

Tra gli eventi in calendario ricordiamo le inziative “Campagna amica dei diritti” dal 15 al 22 marzo in diverse piazze e quella conclusiva di domenica, in piazza Bodoni, dove i ragazzi delle Associazioni Trepuntozero e Altera Cultura, distribuiranno ai clienti del mercato cartoline sul tema; il convegno “Per l’inclusione abitativa dei rom. Pratiche e strumenti tra ricerca e policy”, che si terrà al Campus Einaudi il 19 e il 20 marzo e l’evento conclusivo “Torino sveglia antirazzista” previsto per sabato 21 in piazza Palazzo di Città, dove verrà stesa per terra una mappa gigante del mondo, in una sorta di monopoli dei diritti.

La mappa delle iniziative:

This entry was posted in Cultura, Futura, Notizie. Bookmark the permalink. Comments are closed, but you can leave a trackback: Trackback URL.