Futura

07/06/2016

Settant’anni di Vespa all’ADPLOG di Alessandro Del Piero

Filed under: Cultura,Notizie,Sport — Tag:, , , , , , , — Azzurra Giorgi @ 11:59

Nel 70° anniversario dalla sua invenzione, da quando Enrico Piaggio depositò il brevetto dello scooter che avrebbe fatto la storia, Torino celebra la Vespa con una mostra che mette insieme cinema, design e icone. Nello spazio ADPLOG di Alessandro Del Piero in via Gobetti inizia, infatti, un’esposizione dedicata alla due ruote più famosa del mondo che durerà fino al 31 agosto.

Organizzata in collaborazione con Fondazione Piaggio, Promocinema e Museo del Cinema, la mostra propone locandine e fotogrammi dei numerosi film che hanno contribuito a renderla iconica: da Vacanze romane a Zoolander 2, passando per altre settanta pellicole tra le quali Nuovo cinema paradiso, Sapore di mare e Alfie. L’hanno guidata John Wayne, Anthony Quinn, Paul Newman, Vittorio Gassman, Nanni Moretti, Penelope Cruz, Nicole Kidman e molti altri, rendendola un simbolo di italianità nel mondo.

Il cinema sarà presente anche con alcune proiezioni di pellicole in cui la vespa è protagonista: dieci appuntamenti, il primo il 18 giugno con Vacanze romane e la 125 guidata da Gregory Peck e Audrey Hepburn.

Nello spazio espositivo che Del Piero ha scelto di dedicare alle sue passioni, dallo sport alla fotografia, saranno presenti anche sei modelli, passati e recenti, della Vespa che, dal 1951 al 2016 ripercorreranno decenni di storia, stile e design.

L’esibizione sta girando il mondo dal 2010: la prima a Pontedera, città della Piaggio che nell’aprile scorso l’ha festeggiata con giorni di eventi e mostre, per poi andare a san Pietroburgo, Cannes, Taormina in occasione dei Nastri d’argento e, adesso, all’ADPLOG.

28/04/2015

Ayrton: la mostra su Senna per aiutare i bambini brasiliani

Filed under: Cultura,Notizie — Tag:, , , , — Andrea Lavalle @ 14:56

“La gente ricca non può continuare a vivere su un’isola deserta circondata da un mare di povertà”. Diceva così Ayrton Senna, il campione brasiliano di formula 1 a cui è dedicata la retrospettiva “Ayrton”, in questi giorni allo spazio espositivo Adplog, fondato nel 2013 da Alessandro Del Piero. Gli incassi della mostra andranno a finanziare le attività dell’Istituto Ayrton Senna, fondato dal pilota nell’inverno del 1993, a pochi mesi dal tragico incidente che gli costò la vita, e che da allora ha realizzato programmi di scolarizzazione e assistenza medica per oltre 16 milioni di bambini.
“L’istituto incassa 2 milioni e mezzo l’anno dalle royalties sui prodotti a marchio Senna – spiega Claudio Giovannone, padrino per l’Europa dell’Istituto Ayrton Senna – e li spende tutti in programmi di assistenza all’infanzia: dallo studio al gioco, alle cure mediche, per cercare di dare al maggior numero possibile di bambini brasiliani la possibilità di avere un futuro”.

Per pubblicizzare l’iniziativa, l’Ascom Confcommercio di Torino farà esporre a partire dalla prima settimana di maggio, undici riproduzioni dipinte a mano dei caschi di Ayrton Senna nelle vetrine dei negozi più prestigiosi del centro città, mentre in 300 esercizi commerciali del centro sarà distribuito un espositore con locandine e cartoline della mostra. “L’Ascom aderisce con entusiasmo a questa mostra, dedicata a un grande uomo sportivo e fortemente voluta da Alessandro Del Piero che con il campione brasiliano ha in comune non solo il coraggio, la professionalità e la determinazione, ma una grande sensibilità ed umanità – racconta Maria Luisa Coppa, presidente di Ascom Confcommercio Torino – Nell’anno in cui Torino è capitale europea dello sport è importante raccontare questa storia di sport e impegno a fianco dei più piccoli. Mi piace pensare che anche noi, con le nostre vetrine, possiamo contribuire ad una grande impresa”.

 


Powered by WordPress