Futura

30/03/2015

La dissacrante follia di Psychiatric Circus

Filed under: Cultura,Notizie — Tag:, , , — Monica Merola @ 09:29

Un prete dallo sguardo tenebroso e cupo, suore macchiate di sangue, pazienti che vagano tra le celle urlando. Sullo sfondo, una colonna sonora che spazia dal crossover armeno dei System of a Down alla voce delicata di Jeanine Deckers. Questa non è la trama dell’ultima puntata di American Horror Story. In scena a Torino, infatti, arriva Psychiatric Circus, il nuovo spettacolo della famiglia Bellucci-Medini. Sul palco acrobati, fachiri e pagliacci mettono in scena l’arte del nouveau-cirque, che fonde teatro e arti circensi. L’ambientazione dello spettacolo è il manicomio cattolico di Bergen (il cui nome riporta alla mente il campo di concentramento di Bergen Belsen), gestito da Padre Josef, dottore e direttore della struttura. Ambientato negli anni ’50, lo show fonde le suggestioni del Cirque du Soleil con il mondo della follia. Per il regista Daniele Volpin lo spettacolo, prodotto da Loredana Bellucci, “racconta, con il filtro dell’arte, quello che purtroppo è realmente accaduto nei manicomi”. Senza la pretesa di una morale però, perché come specifica Volpin, l’obiettivo “è coinvolgere il pubblico e soprattutto divertire”. Ma la ripetizione ossessiva della canzone francese “Dominique”, l’ingresso circondato da guardie armate di manganelli, e l’interazione con il pubblico regalano agli spettatori risate scosse da brividi di terrore. Gli acrobati, i fachiri e i clown, infatti, coinvolgono a sorpresa i presenti, rendendoli parte di uno spettacolo nel quale la follia è raccontata attraverso la dissacrante morale di Padre Josef, probabilmente il personaggio centrale dell’azione. Nonostante tutti i protagonisti apportino qualcosa allo show, il prete rappresenta il catenaccio che lega tutti i partecipanti e che li scuote, con provocazioni costanti sulla sessualità, la morale, la religione e la follia. Per un finale a sorpresa che rivela come nulla è mai davvero come sembra.

Lo spettacolo è sconsigliato ai minori di 14 anni per i suoi contenuti forti.

 

15/03/2013

Flic alla 10. Tre giorni di spettacoli per i 10 anni della scuola torinese

Filed under: Cultura,Futura,Notizie — Tag:, , — Valentina Avoledo @ 15:52

Flic alla 10! La scuola di circo di via Magenta organizza un weekend di spettacoli e cabaret in giro per la città per festeggiare i dieci anni dalla nascita della scuola. Per l’occasione sono stati invitati tutti gli ex allievi Flic che si esibiranno con le loro compagnie. Nel corso del biennio, i ginnasti scelgono di specializzarsi in un ramo del circo contemporaneo: mano a mano, giocoleria, trapezi, roue Cyr, tessuti, pali cinesi o piroette.
La Flic è un’idea della Reale società ginnastica, un’istituzione nata 169 anni fa che ha inaugurato la divisione artistica per preparare gli allievi nell’ambito circense. Allenarsi per raggiungere un alto livello tecnico richiede un impegno costante, per due anni gli allievi praticano otto ore al giorno,  scelgono la loro specialità, pensano agli spettacoli, fondano compagnie, partono per il mondo e si perfezionano. (continua…)

06/06/2012

Progetto C3+

Quando si mettono insieme fanno sul serio.  Potrebbe essere questa la sintesi del progetto C3+,  non un ultimo modello di automobile, ma la nuova collaborazione nata tra il Festival delle Colline Torinesi (dal 5 al 26 giugno), il Festival Sul Filo del Circo (dal 29 giugno al 4 agosto) e il Festival Teatro a Corte (dal 5 al 22 luglio).

Infatti 3C+ sta per: C come Colline, C come Cirko, C come Corte.  I Tre Festival dell’estate teatrale piemontese hanno messo insieme le loro energie e i loro cartelloni partendo dalla comune vocazione europea. Il primo risultato? L’11, 12 e 13 giugno prossimi si terrà la  prima nazionale  di  This is the end, scritto da Cristián Soto e prodotto dalla celebre scuola di circo CNAC, Centre National des Arts du Cirque. Lo spettacolo, diretto da David Bobée, sarà interpretato da 12 giovani artisti di varie nazionalità. Per informazioni: www.progettoC3.it

Scarica la cartolina e stampala per avere il biglietto ridotto clicca qui

02/02/2011

Nouveau Cirque a Grugliasco per Eccentrika

Filed under: Cultura,Notizie — Tag:, , , , — fabiolepore @ 16:58

Fino al 15 aprile il Teatro le Serre di Grugliasco, nell’ambito della rassegna Eccentrika 2011, ospiterà Nouveau Cirque, 4 appuntamenti di circo contemporaneo che coinvolgono compagnie italiane e internazionali. Sulla “pista” dell’arena grugliaschese si alterneranno acrobati e ballerini, con costumi spettacolari e ricche scenografie.
Il 19 febbraio è il turno del Gran Gala di Magia e Circo, che vedrà affiancati i grandi protagonisti dell’illusionismo italiano agli artisti del Cirko Vertigo. Tra i volti più noti l’illusionista chierese Luca Bono, laureatosi campione italiano di magia al congresso magico internazionale di Saint Vincent 2010: giovanissimo Harry Potter italiano, classe 1992. Il 18 marzo spazio allo show dei Kabaret Vertigo, un mix di acrobazie, circo e cabaret. Venerdì 25 marzo sono in programma i fossanesi (ma per metà francesi) La Koliflor, e infine il 15 aprile gli spagnoli “El grito”, che si esibiscono in un pout pourri di musica, tiro a segno, giocoleria e acrobatica aerea.
(continua…)

25/02/2010

Appuntamento con “Circo in pillole”

Filed under: Cultura,Notizie — Tag:, , , , , — Nicola Ganci @ 11:15
Un'esibizione della scuola di circo Flic

Un'esibizione della scuola di circo Flic

Una clava, una pallina, un cerchio possono trasformarsi in scena in altri oggetti, e così anche un foglio o una scopa possono entrare nel corredo di un giocoliere. La trasformazione, infatti, è il tema del prossimo appuntamento di “Circo in Pillole” la rassegna mensile organizzata dalla Scuola di Circo Flic di Torino. Lo spettacolo sarà il prossimo 28 febbraio alle 21 nella sede di Via Magenta 11. L’ingresso è gratuito. (continua…)

« Newer Posts

Powered by WordPress