Thyssen: ancora un morto a Terni

Un'immagine della fabbrica di Torino

Un operaio della Thyssen Krupp di Terni è morto questa mattina a causa di un incidente sul lavoro. L’uomo, di 31 anni, sarebbe stato ucciso dalle esalazioni di acido cloridrico mentre travasava la sostanza da un contenitore a un’altro più piccolo. L’operaio è stato soccorso subito dai suoi colleghi, ma è morto prima di arrivare in ospedale. Altri due operai sono stati intossicati ma non sarebbero gravi.

Antonio Boccuzzi, deputato Pd e unico sopravvissuto all’incidente mortale della Thyssen di Torino (di cui il 7 dicembre ricorre il secondo anniversario), ha commentato: “Nonostante il protocollo di sicurezza a Terni si continua a morire”. Non sono mancati i commenti dei familiari delle vittime di Torino: “E’ la conferma – ha detto una giovane donna – che i titolari se ne fregano degli operai. Finché muoiono i lavoratori le leggi non cambiano: dovrebbe morire un dirigente, e allora sì…”. “E’ un destino crudele – ha aggiunto una signora – che arriva proprio a due anni di distanza dalla nostra tragedia. Adesso un’altra madre piange”.

This entry was posted in Futura, Notizie and tagged , , , . Bookmark the permalink. Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

You may use these HTML tags and attributes <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>