Un concorso per reinventare la Mole con un disegno

A cosa somiglia la Mole Antonelliana? A un gigantesco pungiglione, a una piramide o forse a un carciofo? Grazie a un concorso promosso dalla Fondazione Casa di Torino e dalla Casa di Carità Arti e Mestieri, sarà possibile per giovani grafici e illustratori offrire la loro interpretazione originale del monumento simbolo di Torino. Si tratta di That’s A Mole, un progetto nato intorno all’omonima associazione culturale che ha come scopo la promozione e valorizzazione del patrimonio creativo attraverso eventi culturali. Entro il 18 aprile sarà possibile inviare sul sito www.thatsamole.com una raffigurazione del inconfondibile profilo dell’edificio, che fu pensato in origine come Sinagoga e che attualmente ospita il Museo del Cinema. A chi realizzerà l’opera più originale sarà assegnato un premio di 1000 euro. Gli altri lavori migliori saranno esposti nel centro di Torino in occasione delle celebrazioni per il patrono San Giovanni, il 24 giugno. Il bando è rivolto a un pubblico internazionale: probabilmente qualche artista in giro per l’Europa avrà notato l’elegante silhouette raffigurata sulle monete da 2 centesimi coniate in Italia. L’idea di indire un concorso del genere è stata ispirata dal successo che da anni riscuote in Portogallo il Concurso Sardinhas Festas de Lisboa. Nella versione lusitana del premio ai disegnatori viene chiesto di rappresentare variazioni sull’immagine della sardina. Grazie al patrocinio di Comune, Provincia e Regione, di Torino Smart City e della Camera di Commercio, Thats’s A Mole mira a diventare un evento di riferimento per i creativi torinesi e non solo, oltre ad accrescere l’immagine di opera pop per un monumento che nel corso della sua storia ultracentenaria (la costruzione fu terminata nel 1889), ha saputo reinventarsi continuamente.

This entry was posted in Cronaca, Notizie. Bookmark the permalink. Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

You may use these HTML tags and attributes <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>