Vecchie glorie granata e bianconere, raccolti 223 mila euro per battere la Sla

Leo Junior

TORINO. È stata una festa con uno scopo nobile. Ieri sera in un gremito stadio Olimpico di Torino si è disputato il derby (terminato sul 2 a 2) tra vecchie glorie di Torino e Juventus, per raccogliere fondi e finanziare la ricerca sulla Sla (sclerosi laterale amiotrofica). La Sla è una malattia che ha colpito molti campioni del mondo del calcio e condiziona la vita di 5 mila persone in Italia.

Ammonta a 223 mila euro la somma raccolta dall’associazione Vialli e Mauro insieme all’AriSla e a tutti gli sponsor che hanno partecipato all’iniziativa nata da un’idea di Michele Riva, tifoso granata affetto da Sla. A contribuire sono stati anche i biglietti venduti per la partita e gli Sms inviati al 45505 con i  quali è stato possibile donare 2 euro a messaggio.

Al match hanno partecipato nomi illustri delle due squadre torinesi. È stato un susseguirsi di momenti suggestivi, in una serata che i tifosi dimenticheranno difficilmente: dai gol del Torino di Junior e Lentini, a quelli bianconeri di Nedved (su assist di Zidane) e Porrini.

Prima della partita si sono esibiti i due cantanti Ron e Vecchioni dopo le coreografie della Reale Società Ginnastica di Torino e il lancio dei paracadutisti della della Sky School Project.

This entry was posted in Notizie, Sport and tagged , , . Bookmark the permalink. Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

You may use these HTML tags and attributes <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>