Wide Eyes Factory il collettivo che fa video e grafica

Fare il lavoro dei sogni, con il migliore amico: è quello che stanno realizzando Lorenzo Ritorto e Marco D’Almo, in arte Wide Eyes Factory, che insieme hanno creato un collettivo artistico di videomakers e grafica.

Studente di vent’anni di Design e comunicazione visiva al Politecnico il primo, di diciannove anni e matricola di Ingegneria del Cinema il secondo, il duo giovanissimo è nato di recente, ma ha già riscosso un discreto successo nello scenario torinese. “Tutto è iniziato tre mesi fa – spiega Lorenzo Ritorto – Ero stato chiamato per fare delle fotografie a una festa e mi è venuto in mente che sarebbe stato bello collaborare insieme al mio amico esperto di video. Dopo aver visto che c’eravamo divertiti, alle tre di notte, davanti a un kebab, abbiamo fondato la Wide Eyes Factory”, nome che “deriva dal fatto che per fare il nostro lavoro dobbiamo avere sempre gli occhi spalancati”.

Si definiscono un collettivo artistico perché “non escludiamo che prima o poi ci possano essere collaborazioni con altri professionisti”. Ma, dopo un mese di attivo, Ritorto e D’Almo sono molto soddisfatti: “Abbiamo realizzato una serie di lavori, principalmente video di eventi. Grazie a dei nostri contatti, abbiamo girato tre video clip per la band torinese Sunny Boys. Il primo di questi è già uscito e ha fatto 22 mila visualizzazioni. Gli altri due usciranno il prossimo mese”.

In cantiere ci sono, poi, “la realizzazione di un video per un amico dj, Bixi, e quello dei due rapper torinesi Biro e Nux. In più sta partendo la nostra collaborazione con l’Astoria (il locale in via Berthollet), in particolare con la festa Xanax Party”. E Ritorto scherza, data la natura dei frequentatori di quelle serate: “Andiamo a fare gli hipster, che è un po’ quello che siamo”.

Il resoconto di questo primo periodo di attività è positivo: “Siamo molto soddisfatti, stiamo avendo abbastanza successo per essere appena nati. Stiamo facendo gavetta, siamo giovani, ma è bello realizzare a vent’anni l’inizio di quello che si vorrebbe fare per il resto della vita, per di più con il proprio migliore amico”. Certo, non vogliono fare video di feste per sempre, ma “la base di partenza è questa: vogliamo arrivare a livelli più alti, Marco il cinema, io uno studio di design e fotografia”.

This entry was posted in Futura, Notizie, Young and tagged , , , . Bookmark the permalink. Comments are closed, but you can leave a trackback: Trackback URL.